Teatro Carani

Via Mazzini, 28 - Sassuolo - MO - 41049
Telefono:
0536/811084 Biglietteria dal lunedì al venerdì dalle 18.00 alle 20.00
Fax:
0536/810818
Orario:
visitabile su appuntamento

Su un foglio volante stampato in occasione dell'inaugurazione di questo teatro, si legge quanto segue: "l'11 luglio 1696 si cominci a Sassuolo il teatro nel palazzo Giordani del duca Rinaldo Donato. Aumentata la popolazione nel 1773 si rinnovò il teatro facendolo più vasto." Questo brano tratto evidentemente da un antico memoriale, si riferisce al settecentesco teatrino ducale posto nella piazza dell'Orologio (ora piazza Garibaldi), demolito nel 1905. Il teatro Carani fu fatto costruire da Eugenio e Mario Carani, industriali del luogo, su una vasta area in prossimità del centro storico che avrebbe consentito lo sviluppo longitudinale della facciata su viale XX Settembre. Si diede avvio all'opera, su progetto dell'ingegner Zeno Carani di Modena, nel febbraio 1930 ed inaugurato il 25 dicembre di quello stesso anno. Questo teatro ha conservato interamente il suo aspetto originale. Elementi stilistici di gusto tardo liberty sono presenti nella facciata, negli arredi del foyer e nelle ampie porte d'ingresso dai bei vetri molati. Vale la pena ricordare una curiosità, questo teatro ha ben tre accessi: uno da su via Mazzini, uno da piazza Garibaldi attraverso galleria Carani, ed infine il principale su viale XX Settembre. La vasta sala ha un aspetto assai semplice e lineare, presenta una pianta a ferro di cavallo con due ordini di gallerie piuttosto ampie, ed è priva di particolari elementi decorativi. Al centro del soffitto posta una singolare cupola apribile ed un lampadario anni Settanta di manifattura muranese.

COME ARRIVARE
In auto: dalla tangenziale di Modena seguire le indicazioni per Sassuolo, quindi imboccare la S.S. 486 percorrendola tutta fino a Sassuolo.
In treno: dalla stazione dei treni di Modena prendere autobus urbano n.7 e scendere alla Stazione Autocorriere; da lì prendere autobus extraurbano direzione Sassuolo; oppure, sempre dalla stazione dei treni di Modena, prendere treno locale per Sassuolo.

Data dell'ultimo aggiornamento:
12/09/2014